Viaggi
Gio 19 Luglio 2018

E' uno dei 7 Emirati Arabi e grazie alla sua ricchezza, dovuta in primis dal petrolio, ha avuto uno sviluppo improvviso e rapido; ad oggi infatti si presenta come metropoli, una delle più affascinanti e visitate al mondo. 

Posizionata nella penisola Araba e bagnata dal Golfo Persico, Dubai, fino a non troppi anni fa, era tutta una distesa di deserto, non esisteva nulla dell'imponente città che ad oggi possiamo vedere, sviluppata in orizzontale sul livello del mare con alle spalle ancora le magnifiche dune sabbiose del Deserto Arabico che le donano quel fascino in più e meta gettonata della bellissima escursione in safari.

Dubai è facilmente raggiungibile dall'Italia con i voli diretti di Emirates, compagnia di bandiera, dalla durata di circa 6 ore e situata a +3 ore di fuso; questo ci permette di trovare un clima splendido in qualsiasi periodo dell'anno. La stagione meno consigliata per noi è l'estate a causa delle temperatura molto elevate..pensate che si possono raggiungere anche i 50 ° a tal punto che persino l'acqua del mare è calda e non c'è modo di rinfrescarsi se non nei centri commerciali con l'aria condizionata a stecca oppure nelle piscine che vengono appositamente raffreddate! Le temperature iniziano ad alzarsi già dal mese di maggio fino ad ottobre inoltrato, per questo il periodo migliore per recarsi a Dubai è l'autunno/inverno ossia da novembre in poi dove potremmo trovare temperature gradevoli che si aggirano intorno ai 30° e cielo sereno..insomma un'ottima fuga dal nostro rigido inverno oppure un modo alternativo per passare le vacanze natalizie in costume da bagno. Pensate che nell'arco di 365 giorni l'anno, a Dubai piove solamente una paio di giorni in particolare tra gennaio e febbraio, i mesi più umidi ed incerti dove potremmo anche imbatterci nella suggestiva tempesta di sabbia, nube fitta di sabbia che dal deserto arriva in città e crea un effetto sorprendente e scenografico...anche se non è molto piacevole e consigliato andare in giro durante questo avvenimento!! :)

Dubai è conosciuta soprattutto per il suo lusso che la caratterizza, la manifestazione di ricchezza e bellezza che l'Emiro ha data e continua a dare per far sì che la città abbia la sua eccellenza e primato su tutto, ma soprattutto per far sì che il suo popolo ed i suoi abitanti possano vivere al meglio e godere di tutti i  comfort. C'è da dire però che la maggior parte dei dubaiani non vive in città a causa dei costi troppo elevati degli appartamenti, infatti il cuore pulsante di Dubai è costituito per lo più da uffici, strutture alberghiere ed attrazioni turistiche sempre più in forte sviluppo in quanto gli Emiri sanno bene che la ricchezza del petrolio non potrà durare per sempre e per non farsi trovare impreparati dall'oggi al domani stanno costruendo una città sempre più turistica, con attrattive per tutti, in modo che un giorno non troppo lontano, possano diventare autonomi anche senza il petrolio. Questo grande sviluppo è in forte crescita in questo periodo in quando nel 2020 Dubai sarà sede di Expo, l'Esposizione Universale che attira visitatori da tutto il mondo; tra le cose che hanno in cantiere entro quella data c'è un aeroporto che diventerà il più grande al mondo e un nuovo grattacielo con l'obbiettivo di superare il primato di più alto del mondo che detiene già Dubai con il Burj Khalifa.

Burj in arabo significa "torre" e Khalifa è il nome dell'attuale Emiro di Abu Dhabi, capitale degli Amirati Arabi, al quale è stato dedicato. Con i suoi quasi 830 metri di altezze e i 148 piani, ad oggi è il grattacielo più alto del mondo e pensate che è stato costruito in soli 5 anni, dove gli operai lavoravano giorno e notte. Si trova della "Downtown" zona finanziaria della città ed al suo interno sono ospitati appartamenti, uffici ma anche l'hotel di Armani al 37° piano con il rispettivo bar accessibile a tutti, ma la parte più bella è il 124° e 125° piano, aperti ai turisti per poter ammirare dall'alto la città in tutta la sua vastità e solo quando si è in cima ci si rende conto realmente dell'altezza in quanto gli altri grattacieli che caratterizzano la città sembrano semplici palazzi molto più bassi. Il costo del biglietto per la salita non è poi così economico, per questo motivo, consiglio la visita solo in caso di belle giornate, decisamente si può godere di un panorama mozzafiato. Dalle 16.00 in poi il costo del biglietto è ancora più caro in quanto si assiste al tramonto e allo spettacolo delle fontane danzanti dall'alto!

La zona finanziaria Dowtown, oltre ad ospitare il maestoso grattacielo, ospita anche il Dubai Mall, centro commerciale più grande al mondo ricco di negozi, boutique di lusso e ristoranti, ma la vera e propria particolarità di questo centro è che al suo interno oltre ad avere l'accesso per la salita al Burj Khalifa, si può visitare il tipico souq arabo con tipici negozi e decorazioni in stile arabo e per la gioia di grandi e piccini si può visitare anche l'acquario, uno dei più belli della città.

Nella parte esterna al Dubai Mall, ai piedi del Burj Khalifa, troviamo le Fontane Danzanti chiamate così in quanto mostrano il loro spettacolo attraverso schizzi d'acqua, anche molto alti, a ritmo di musica e giochi di luce; questo avviene dal tramonto ogni mezz'ora regalando uno scenario stupendo per chi le vede sia dal dell'esterno del Mall sia dall'alto del grattacielo.

Il Burj Khalifa è senza dubbio uno dei simboli indiscussi di Dubai, lo troviamo rappresentato in tutti i souvenir e lo vediamo in tutte le televisioni, ma soprattutto raggiunge il suo culmine di spettacolarità durante i festeggiamenti di Capodanno, quando allo scoccare della mezzanotte comincia un bellissimo gioco pirotecnico dai lati del grattacielo a ritmo di musica e immagini di auguri direttamente dall'Emiro. Dubai è meta ideale per chi vuole trascorrere delle vacanze natalizie alternative in costume da bagno, festeggiando il Natale in una delle tante splendide spiagge in città e aspettando il conto alla rovescia di fine anno a maniche corte davanti allo spettacolo del Burj Khalifa o del Burj Al Arab.

Quest'ultimo, meglio conosciuto come "La Vela" è un altro dei simboli più significativi di Dubai. Famoso per la sua forma a vela per l'appunto, ospita il primo albergo 7 stelle nel mondo, si trova su un isola tutta sua a circa 300 metri dalla terra ferma con la quale è collegato attraverso un ponte accessibile solamente agli ospiti dell'hotel. Non è visitabile per i turisti se non da lontano oppure prenotando in uno dei ristoranti situati al 27° piano da dove si puo' godere di un bellissimo skyline sull'oceano indiano e sulla città, però tenete conto che un pranzo si aggira intorno ai 200 € a persona!!!

Il modo migliore per vedere " La Vela" è recarsi alla vicina Madinat Jumeirah, città artificiale costruita in stile arabo con i souq e le tipiche case basse, cosa molto rara a Dubai, attraversata da un bellissimo canale, artificiale anche questo, percorso dalle Doha tipiche imbarcazioni arabe che permettono di ammirare tutta la raffinatezza e lo stile del posto ma soprattutto da qui ci si può scattare una bellissima foto ricorda con alle spalle l'imponente Vela!

Oltre a visitare Dubai, noi vi proponiamo di più!..una bellissima crociera negli Emirati Arabi, 7 giorni all’insegna di mare e divertimenti..dove oltre a vedere Dubai si visita Abu Dahbi, Sir Bany Island e l’Oman!

 

Per info e prenotazioni: www.margiviaggi.com

SHARE TO FRIENDS