Viaggi
Lun 28 Maggio 2018

Alcune delle spiagge più belle della Sardegna

 

In questa calda primavera è inevitabile non pensare già all’estate, al sole, i tramonti sulla spiaggia, un bel tuffo nell’acqua cristallina…

A proposito di acqua cristallina e di bel mare, non si può non nominare la Sardegna, splendida isola del nostro Bel Paese che non ha nulla da invidiare alle tanto sognate mete caraibiche!

Darvi un consiglio su quali sono le più belle spiagge della Sardegna, non è poi così facile, è un’isola davvero meravigliosa, e la sua bellezza in realtà va ben oltre le spiagge e il mare cristallino. È ricca di borghi graziosi; percorsi di trekking difficili e mozzafiato, uno tra tutti le Grotte Su Marmuri ad Ulassai nell’entroterra, ai piedi del Gennargentu; festival musicali ed eno-gastronomici interessanti come ad esempio

“Calici di Stelle” , evento vinicolo a Jertzu che richiama moltissimi turisti per degustare l’eccellenza del vino sardo direttamente dalle botti ; chiese campestri che sbucano all’improvviso; e paesini di mare graziosi e colorati che animano le bellissimo coste. Per non parlare del cibo..delizioso!

Ogni anno la Sardegna richiama moltissimi vacanzieri da tutto il mondo che hanno voglia di scoprire le spettacolari spiagge sarde. Premettendo il fatto che è impossibile trovare spiagge e mare brutto in Sardegna, ecco una lista di quelle che sono le mie spiagge preferite:

La Pelosa (Stintino)

Con la sua vista su Isola Piana e Asinara, la torre spagnola, e il mare trasparente e poco profondo, La Pelosa è una gemma imperdibile. Molto affollata di visitatori nei mesi di punta della stagione estiva, tanto da non trovare nemmeno un buco per stendere il telo mare, La Pelosa sembra una piscina da quanto il mare è limpido. E’, senza dubbi, un angolo di paradiso che merita di essere visitato.

Isola di Budelli (Spiaggia Rosa)

Situata nell’Arcipelago della Maddalena, è considerata l’isola più bella del Mediterraneo grazie ai suoi colori del rosato della sabbia e l’acqua limpida e cristallina che la rendono unica. Si può vedere solo restando sull’imbarcazione, in quanto essendo Riserva Naturale, non viene permesso l’accesso ai turisti. Sull’isola abita solo il guardiano che salvaguarda ed impone il rigidissimo regime di tutela per mantenere le caratteristiche che rendono unica nel suo genere questa bellissima spiaggia.

Cala Mariolu (Baunei)

Raggiungibile solo attraverso un battello con partenza da Porto Ottiolu o Arbatax, che permette di visitare questa e altre meravigliose insenature come Cala Luna, la Grotta del Bue Marino e Cala Goloritzé, inserita tra i siti patrimonio dell’UNESCO per la sua bellezza e unicità. Cala Mariolu è una spiaggia “paradisiaca”, così è stata nominata dai turisti che le hanno anche aggiudicato il titolo di spiaggia più bella d’Italia.

Cala Brandinchi (San Teodoro)

Poco distante da Olbia, Cala Brandinchi fa parte dell’area di Capo Coda Cavallo, meraviglioso punto panormaico. Conosciuta anche come Tahiti per il suo aspetto esotico, è caratterizzata da sabbia molto fine, acque turchesi e poco profonde. Raggiungibile in auto, anch’essa è dotata di parcheggio a pagamento.

La Cinta (San Teodoro)

Situata a San Teodoro, nord est dell’isola, ha una forma di arco lungo circa 5 km composto da mare trasparente, dune di sabbia finissima, e lo stagno di San Teodoro alle spalle dove si possono vedere i bellissimi fenicotteri rosa. Facilemte raggiungibile in auto e dotata di un parcheggio a pagamento che si riempe fin dalle prime ore del mattino. E’ molto suggestiva vedere La Cinta all’alba, facendo lunghe camminate terapeutiche nelle basse e trasparenti acque.

 

Abbiamo pensato a voi per potervi far vivere la bellezza di questi posti offrendovi ottime tariffe su pacchetti volo + soggiorno nella bellissima e vivace San Teodoro, meta ideale per godersi il mare e, perché no, anche un po’ di vita mondana nei locali più glamour!

volo + villa

a partire da 199,00 €

Per info clicca qui

www.margiviaggi.com

SHARE TO FRIENDS